• Creativita',  Storie di vita e amore

    Io e le mie bambole

    Sono un’anima inquieta. Alla perenne ricerca di un equilibrio, di un centro di gravità permanente, come canta Battiato. Con alcune costanti: leggo e scrivo, scrivo e leggo. Vivo sprofondata nel mio mondo interiore, impantanata nelle mie emozioni. A tratti sento il bisogno di riemergere e dedicarmi ad attività squisitamente manuali, che richiedano concentrazione e dedizione e mi allontanino da me. E allora cucio, ricamo, lavoro ai ferri. Il frutto di questi lavori sono bambole. Ho cominciato con quelle di feltro e panno lenci e, poi, ho incontrato sulla mia strada le bambole russe, le Tilda e gli amigurumi ai ferri.…