• Napoli,  Tra storia e leggende

    Santa Maria Francesca delle cinque piaghe, protettrice della maternità

    Nel cuore di Napoli c’è una chiesetta, che ogni giorno viene visitata perlopiù da donne. Molte cercano un figlio che non arriva, altre aspettano il loro bambino. Tutte si recano con fede a porgere una preghiera a Santa Maria Francesca delle Cinque piaghe, compatrona di Napoli e prima Santa napoletana nella storia della Chiesa. Mentre i vicoli dei Quartieri Spagnoli pullulano di vitalità, le voci si rincorrono, l’aroma del caffè si spande nell’aria, questo santuario, in cui si respira spiritualità pura, accoglie chi vuole pregare e chiedere una grazia a questa santa, nota per essere la protettrice della maternità. Santa…

  • Napoli,  Tra storia e leggende

    Sulle tracce dei fantasmi a Napoli: Giuditta Guastamacchia

    Napoli è una città in cui esoterismo e occulto sono palpabili. Tra i vicoli e nelle case si sussurrano leggende, dicerie e superstizioni. In bilico perenne tra sacro e profano, le storie misteriose sono parte integrante del bagaglio culturale di ogni napoletano. Racconti di fantasmi, di miracoli, di alchimia e magia, che si intrecciano alla storia di questa città e che hanno ispirato e continuano ad ispirare artisti e scrittori. Da Matilde Serao a Maurizio de Giovanni con il suo commissario Ricciardi, dal teatro di Eduardo De Filippo al cinema di Ferzan Ozpetek, si può attingere a piene mani al…

  • Itinerari,  Love,  Marie ama Napoli,  Napoli,  Tra storia e leggende

    Il culto delle anime pezzentelle

    Una storia tutta napoletana che mi ha sempre toccata nel profondo è il culto delle anime pezzentelle. E’una devozione che affonda le sue radici nella tradizione popolare, in cui il sacro incontra il profano e che i napoletani hanno coltivato per secoli, fino a pochi decenni fa. Le anime pezzentelle, per i napoletani, sono quelle abbandonate, di persone povere, morte da sole e che non hanno nessuno che preghi per loro, affinché possano scontare il periodo di Purgatorio più in fretta e volare così in Paradiso. Il culto nacque nel 1600, quando a Napoli vi fu l’epidemia di peste che…

  • Arte,  Home,  Love,  Marie ama Napoli,  Napoli,  Tra storia e leggende

    Napoli e le sue origini, tra storia, mito e arte

    Il mito Si narra che nel Golfo di Napoli vivessero tre bellissime sirene, Ligeia, Leucosia e Parthenope, che con il loro canto ammaliavano i marinai, provocando il naufragio delle navi. Messo in guardia dalla maga Circe, Ulisse riuscì a resistere al loro richiamo seducente e la sua nave riuscì ad attraversare indenne quel tratto di mare. Le tre sirene, umiliate e ferite nell’orgoglio, decisero di togliersi la vita, abbandonandosi ai flutti. Licosia fu trascinata nel golfo di Salerno, dove diede vita a Punta Licosa, Ligeia finì tra gli scogli di Punta Campanella, mentre Parthenope andò a morire sull’isolotto di Megaride.…