• Film e serie TV,  Tempo libero

    Aspettando La casa di carta 3 (contiene spoiler)

    Se, proprio come me, state fremendo in attesa del rilascio de La casa di carta 3, il conto alla rovescia è ufficialmente iniziato: 4 settimane esatte, 28 giorni a partire da oggi al 19 luglio! Questa è la data comunicata da Netflix per l’inizio della terza stagione della prima serie europea ad aver conquistato il mondo intero. E io non faccio eccezione. Devo confessare che questa è una delle mie serie preferite in assoluto e non vedo l’ora che arrivi il mese prossimo! Nel frattempo sto facendo incetta di tutte le possibili anticipazioni che riesco a raccattare in rete. Ecco…

  • Happiness,  Piccoli momenti di felicità

    Giornate no, momenti sì

    Hai dormito male, ti sei svegliato col mal di testa, fuori piove e sai che ti aspetta una giornata di lavoro molto impegnativa. Vorresti solo tornartene a letto e nascondere la testa sotto al cuscino, ma non puoi. Capitano, a volte, quelle giornate no, in cui tutto sembra andare storto. Che fare? Per prima cosa dobbiamo fermarci un attimo, fare cinque respiri profondi e rilassarci un attimo. Se vediamo tutto nero, probabilmente, siamo entrati in un loop nel quale ci sentiamo assaliti dai pensieri negativi. Possiamo uscirne pensando semplicemente che per quanto una giornata possa essere no, sicuramente ci saranno…

  • Home,  Marie ama Napoli,  Napoli,  Tra storia e leggende

    Streghe, janare e fattucchiere

    A Napoli si sa, la superstizione è di casa. Le leggende su streghe, janare e fattucchiere sono moltissime e si intrecciano con fatti realmente accaduti, cosicché, talvolta, diventa difficile scorgere il confine tra realtà e fantasia e superarlo. L’immaginazione, poi, non manca di certo ai napoletani! Ma queste tre parole sono sinonimi, oppure no? Cosa vogliono dire in realtà? La parola strega deriva, probabilmente, dal greco strigx, che vuol dire civetta, uccello sacro alla dea Atena e simbolo della saggezza e della conoscenza. Nel medioevo, il termine assunse la connotazione negativa di donne discepole del diavolo, che da lui traevano…

  • Life,  Vivere hygge

    Fiori sui balconi

    La primavera è meravigliosa, perché spalanca davanti ai nostri occhi lo spettacolo del risveglio della natura, dopo il torpore dell’inverno. Come si può restare indifferenti di fronte ai colori e ai profumi di cui si riempie l’aria primaverile? E’ vero che quest’anno la primavera è ormai trascorsa quasi completamente, lasciandoci un po’ delusi e amareggiati per un clima a cui non siamo abituati, ma è pur vero che c’è sempre un’altra possibilità. Se il tempo non ci consente di uscire per goderci la natura, possiamo sempre portare la natura dentro casa. Come? Mettendo tanti fiori sui nostri balconi o, se…

  • Happiness,  Pianifica

    Pianificazione giornaliera

    Io credo fermamente nel potere delle abitudini. Creare delle abitudini semplifica la vita, ci dà la possibilità di organizzare meglio il nostro tempo, migliora l’efficienza e la produttività. Organizzare una routine quotidiana valida e consolidata, dunque, è il modo migliore per riuscire a raggiungere gli obiettivi, ritagliarsi del tempo per sé e portare a termine tutti i compiti quotidiani. La difficoltà sta ovviamente nel creare le abitudini,perché all’inizio può sembrare ed essere faticoso, ma è sufficiente un mese perché la nuova routine ci sembri naturale, soprattutto perché avremo cominciato ad apprezzarne i benefici. Il punto di partenza per creare nuove…

  • Marie ama Napoli,  Napoli,  Tra storia e leggende

    La rivolta di Masaniello

    Correva l’anno 1647, quando Masaniello, un povero pescatore originario di Piazza Mercato, guidava la rivolta popolare di Napoli contro il governo spagnolo. I napoletani erano esasperati dalle pesanti gabelle imposte dal viceré Rodrigo Ponce de Léon, duca di Arcos, in particolare quella sulla frutta, che all’epoca era l’alimento più consumato dai ceti umili. Così il 7 luglio 1647 si sollevarono contro gli spagnoli al grido di “Viva ‘o Rre ‘e Spagna, mora ‘o malgoverno” e guidati da Masaniello giunsero fino alla reggia, sbaragliando i soldati spagnoli e i lanzichenecchi. Il duca di Arcos, che riuscì a scampare miracolosamente all’assalto, promise…

  • Gatti,  Love,  Marie la gattara

    La toeletta dei gatti, esperienze di una gattara

    Così come quando ho parlato della scelta del micio da adottare, anche in questo post, racconto della mia personale esperienza nella cura e toeletta dei miei gatti. In generale, i gatti sono molto puliti e trascorrono molto tempo a leccarsi il pelo e a lisciarlo con la loro linguetta ruvida. Per evitare che ingurgitino troppo pelo, io li spazzolo almeno un paio di volte a settimana. La spazzola E’un momento di coccole per loro, perché entrambi adorano essere spazzolati. Spazzolarli regolarmente è molto importante anche perché, oltre a rimuovere il pelo morto, stimola la circolazione e le ghiandole presenti alla…

  • Vivere bon ton

    Piccolo galateo del caffè al bar

    Io, da buona napoletana, amo il caffè. Non solo per l’aroma, che da solo basta a tirami su di morale o il gusto, ma per quello che il caffè rappresenta per me. E’ un momento di pausa, di piacere e se lo bevo assieme a qualcuno, di convivialità. Inorridisco, dunque, quando vedo le persone che entrano nei bar con gli occhi e le orecchie attaccati allo smartphone, bofonchiano qualcosa al barista e mandano giù il caffè distrattamente. Allora, ecco, secondo me, le poche semplici regole per una veloce pausa caffè al bar, che sia un piacere che per chi lo…

  • Home,  Libri,  Tempo libero

    La gabbia dorata, il romanzo di Camilla Lackberg

    La gabbia dorata è l’ultimo romanzo di Camilla Lackberg. Io ho un vero debole per i gialli libri della regina del giallo nordico, per cui appena l’ho visto sugli scaffali in libreria ho dovuto comprarlo e leggerlo tutto d’un fiato. Mi piacciono per la magica atmosfera dei paesi scandinavi in cui sono ambientati e che io amo. In quest’ultimo romanzo, tuttavia, la scrittrice indugia poco su paesaggi e descrizioni, perché il ritmo degli eventi è incalzante. La narrazione si intreccia attorno a tre momenti della vita della protagonista, il presente, il 2001 quando lascia la sua cittadina natale e si…

  • Film e serie TV,  Tempo libero

    Lucifer, la quarta stagione

    Ho atteso con ansia e trepidazione questa quarta stagione di Lucifer. Sono tra coloro che hanno protestato per averla. Trovavo inconcepibile che potesse finire in maniera tanto insensata e volevo che la storia si concludesse in maniera compiuta,che avesse un finale dignitoso. L’ho avuto. E ho avuto anche degli episodi che non solo non hanno deluso le mie aspettative, ma le hanno superate di gran lunga. Netflix ha deciso di acquistare lo show quando sembrava ormai al tramonto, risollevandone radicalmente le sorti, tanto che ora inaspettatamente si parla di una quinta stagione. Lo ha fatto cambiandone radicalmente il format. Ha…