Vivere hygge

Vivere una primavera hyggelig

vivere hyggeling la primavera

Finalmente la primavera è alle porte!

Ancora poche ore e potremo salutare l’inverno, che quest’anno per me è stato lungo, uggioso, difficile. Ho preso una bruttissima influenza, come non mi accadeva da anni e per liberarmi dai postumi ci sono volute settimane.

Mai come quest’anno, quindi, sto aspettando a braccia aperte la primavera, che per me vuol dire risvegliarsi, rifiorire.

Devo ammettere di essere molto sensibile alle variazioni climatiche. Se il cielo è nuvoloso, si incupisce anche il mio umore, mentre quando splende il sole mi sento allegra e vitale. Per fortuna le giornate si sono già allungate e le ore di luce in più mi fanno stare decisamente meglio.

E se pensate che l’hygge style sia addica solo alle stagioni più fredde, vi sbagliate. Hygge vuol dire apprezzare i piccoli, semplici momenti e piaceri della vita, vivere nel qui ed ora, rendere accogliente la propria casa, dedicare del tempo agli affetti più veri. La primavera offre tanti bellissimi momenti da condividere o da godersi da soli, perché no?

Ecco cosa farò, dunque, per vivere una primavera hyggelig e per godermela pienamente:

  • Trascorrere quanto più tempo possibile all’aria aperta. Dichiaro aperta la stagione dei picnic!
  • Spogliare la casa dei colori scuri e dei tessuti pesanti e riempirla di nuances fresche, tonalità pastello e fiori, tanti fiori.
  • Comprare tarts della Yankee Candles che profumino di primavera come cherry blossom, easter basket, market blossoms, rainbow’s end, lemon lavander, le mie fragranze preferite
  • Illuminare le serate con le candele, che non devono mancare mai
  • Portare mio figlio a giocare al parco, dopo la scuola
  • Servire in tavola frutta e verdura fresca, cibi semplici e naturali, ma gustosi
  • Sostenere questo mio mood primaverile con una compilation adatta. Trovo che questa sia perfetta : Primavera
  • Mettere in cantina il vino rosso e sostituirlo con rosé, bianchi o birre leggere, da bere con gli amici in terrazza, nei pomeriggi tiepidi.
  • Leggere i libri che amo tanto distesa su un prato, anziché sul divano

Io ho iniziato il mio conto alla rovescia per il solstizio, che quest’anno cadrà il 20 marzo alle ore 22,58. Buona primavera!

2 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *