• Libri

    Possibilità,di Wislawa Szymborska

    La poetessa polacca Wislawa Szymborska, premio Nobel per la letteratura nel 1996, sa cogliere e fermare dei frammenti di vita e di umanità, con semplicità e profondità . I suoi versi risuonano di realtà, amore per le piccole cose e natura ed entrano nel cuore con passo leggero, ma non ne escono più. La poesia “Possibilità” è solo una tra le mie preferite di Wislawa Szymborska e rileggerla, ieri sera, è stato come incontrare una vecchia amica, dopo qualche tempo, un ritrovarsi PossibilitàPreferisco il cinema.Preferisco i gatti.Preferisco le querce sul fiume Warta.Preferisco Dickens a Dostoevskij.Preferisco me che vuol bene alla…

  • Itinerari,  Love,  Marie ama Napoli,  Napoli,  Tra storia e leggende

    Il culto delle anime pezzentelle

    Una storia tutta napoletana che mi ha sempre toccata nel profondo è il culto delle anime pezzentelle. E’una devozione che affonda le sue radici nella tradizione popolare, in cui il sacro incontra il profano e che i napoletani hanno coltivato per secoli, fino a pochi decenni fa. Le anime pezzentelle, per i napoletani, sono quelle abbandonate, di persone povere, morte da sole e che non hanno nessuno che preghi per loro, affinché possano scontare il periodo di Purgatorio più in fretta e volare così in Paradiso. Il culto nacque nel 1600, quando a Napoli vi fu l’epidemia di peste che…

  • Gatti,  Love,  Marie la gattara

    In quanti modi i gatti parlano

    Molti credono che il gatto non sia un animale molto comunicativo, ma si sbagliano, chi ne ha uno lo sa bene. I gatti parlano con l’uomo in tanti modi diversi e sanno esprimesi molto chiaramente con miagolii e versi, con le fusa, con il linguaggio del corpo . I gatti sono dei chiacchieroni Secondo gli esperti, il gatto è la specie carnivora che emette il maggior numero di segnali vocali e li adopera modulandoli in una vasta gamma di tonalità,in base al messaggio che vuole inviare. Ci sono delle razze più chiacchierone di altre, ma una cosa è certa, il…

  • Libri

    L’esercizio del distacco, di Mary Barbara Tolusso

    Voce narrante del libro “L’esercizio del distacco“della poetessa M.B. Tolusso è la protagonista, che, parlando in prima persona, esordisce raccontando di quando la madre la lascia, poco più che bambina, davanti ad un collegio e va via senza neppure voltarsi indietro. Sembra essere un vero e proprio abbandono, ma è la quattordicenne a viverlo come tale, il suo primo distacco. In realtà viene mandata a studiare in una scuola esclusiva, riservata ai rampolli di famiglie molto facoltose, affinché vengano istruiti ed addestrati per diventare i nuovi potenti. Tra lezioni di logica e galateo, i ragazzi vengono sottoposti anche ad una…

  • Figli,  Love,  Piccoli momenti di felicità

    Amore fraterno

    Ieri sera, mio figlio, il maggiore, era a cena con degli amici, quindi siamo rimasti a casa a festeggiare San Valentino con il piccolo. Mentre preparavo la cena, l’ho visto armeggiare con carta, penna, forbici e disegnare dei cuoricini su biglietto. E’ un bambino timido e riservato, per cui, di solito, cerco di non essere invadente, per evitare che si chiuda a riccio, ma ero terribilmente curiosa di sapere chi fosse il destinatario. Ovviamente, in cuor mio speravo di essere io. Chiacchierando con lui, non ho resistito e gliel’ho chiesto. Senza dire una parola, col faccino serio, mi ha mostrato…

  • Amati,  Happiness

    Critiche al pensiero positivo

    Le critiche mosse al pensiero positivo ( secondo l’accezione che ho chiarito nel mio post precedente), si riducono a queste considerazioni: non è salutare evitare le negatività, fingere che i problemi non esistano e che vada tutto bene; un ottimismo cieco è controproducente, perché finirà con lo scontrarsi inevitabilmente con la realtà. Queste critiche al pensiero positivo, tuttavia, arrivano a conclusioni errate, perché partono da presupposti errati. Pensiero positivo e resilienza Il pensiero positivo non si fonda, infatti, su un ottimismo irragionevole o sull’evitamento, come ho letto da qualche parte, bensì sul concetto di resilienza. La psicologia positiva non prescrive…

  • Alimentazione consapevole,  Marie la counselor

    Alimentazione consapevole versus chirurgia bariatrica

    Cos’è l’alimentazione consapevole? L’alimentazione consapevole  consiste nel mangiare consapevolmente.  Cosa vuol dire? Innanzitutto saper riconoscere gli stimoli della fame e della sazietà, che sono i segnali con cui il nostro corpo ci comunica quando ha bisogno di nutrimento e quando è pieno. Molto spesso, infatti, ci capita di mangiare per molte ragioni diverse, tranne che per fame e di continuare a farlo anche quando non ne abbiamo più bisogno. Vuol dire capire se stiamo mangiando per soddisfare un bisogno fisiologico o affettivo. Comprendere i reali motivi che stanno dietro le nostre scelte alimentari, i meccanismi consci e, soprattutto inconsci, che…

  • Love,  Napoli,  Piccoli momenti di felicità,  Ricette della tradizione

    Torta caprese, la mia ricetta del cuore

    Per la festa di San valentino, a casa mia si prepara la torta caprese, perché con il suo gusto soave si sposa a meraviglia con l’idea di amore. Appena croccante fuori e morbida dentro, la torta caprese si scioglie in bocca in tripudio di cioccolato e mandorle. Estasi! Ne esistono, ormai, decine di versioni e reinterpretazioni, ma io sono dell’idea che le ricette tradizionali vadano preservate dall’estro e la fantasia degli chef e tramandate ai posteri come delle reliquie, così com’è avvenuto per la mia. Non so se quella che possiedo risalga davvero al 1920, quando lo chef Carmine Di…

  • Vivere green

    5 cose da fare subito per iniziare una vita green

    Io ho sempre avuto una grande sensibilità verso i problemi ambientali, eppure ci sono stati momenti della mia vita in cui ero presa da altre cose e li ho un po’ trascurati. Quando me ne sono resa conto, ho deciso di correggere il tiro e cominciare a fare del mio meglio. In realtà, per iniziare una vita green non è necessario rivoluzionare le proprie abitudini. Si può cominciare da piccoli, semplici gesti, che nel loro insieme possono già dare una svolta significativa alla nostra vita. Ecco le 5 cose che ho fatto immediatamente: Prendere meno l’auto e camminare di più.…

  • Love,  Marie ama Napoli,  Napoli

    Mappa letteraria di Napoli

    Internet è un mare immenso dove la navigazione è una continua scoperta. Non è un posto sicuro e ci si può imbattere in cose spiacevole e persino pericolose. Con le dovute precauzioni, tuttavia, può essere fonte di bellissime sorprese. Così è stato per me, quando per puro caso, neppure ricordo cosa stessi cercando, ho scovato una mappa letteraria di Napoli. Non riuscivo a staccarmene. Mi è sembrato di fare un tour immaginario della città, guardandola attraverso gli occhi e le parole di scrittori e poeti. Ho percorso con la mente vicoli e strade, tra monumenti e folklore e ho ritrovato…

  • Gatti,  Love,  Marie la gattara

    I gatti sono intelligenti?

    Semmai aveste avuto qualche dubbio in proposito, la risposta è sì, i gatti sono intelligenti. Chiunque abbia un gatto, avrà avuto sicuramente la possibilità di osservarlo mentre cerca di raggiungere qualcosa che brama. Pur di arrivare al suo scopo, è in grado di elaborare diverse strategie, imparando dagli errori precedenti. I gatti sanno adattarsi ai cambiamenti ed elaborano dei pensieri a partire dall’osservazione e tentando, fino a quando non trovano il modo giusto ed hanno una grandissima capacità di apprendimento. Come imparano i gatti? Imparano come comportarsi osservando gli altri gatti, la mamma, principalmente, per questo i cuccioli adottati troppo…

  • Libri

    La famiglia Aubrey, il libro

    di Rebecca West, pubblicato da Fazi Editore,2018 Opulento. Questo è l’aggettivo che risuonava nella mia mente, quando ho finito di leggere “La famiglia Aubrey“di Rebecca West. Opulento, perché straordinariamente ricco di particolari, di dettagli, di immagini che incatenano il lettore alle pagine e lo trascinano nel ritmo lentissimo dell’azione. Accadono pochi eventi, in questo libro di oltre 400 pagine, ma è proprio in questo che sta la sua magnificenza. Rebecca West non si limita a scrivere, ma dipinge con pennellate lente e perfette personaggi, scene di vita, emozioni e sentimenti. In una sua recensione, Alessandro Baricco dice di essere ”…